• Pierre-Arthur Moreau   15209229_10210847222325450_1389929964_n

               Relatore al Multicongresso 2017: Quante specie di Morchella? Domante antiche, risposte moderne.

Professore all ‘Univeristà di Lille (Francia), dove detiene la cattedra di Micologia dal 2004.

Interessato alla sistematica e all’ecologia dei funghi superiori. Con affinità naturali che lo hanno portato ai Russulas, ai piccoli Tricholomas, ai funghi di torbiera e agli Alnus.

Ha partecipato come tassonomista nella stesura di varie opere della sistematica moderna in altri gruppi,

come i Boletates, I Cortinariales e i “clitocybes”.

Possiede una grande passione nell’organizzare gruppi di lavoro insieme ad affezionati di micologia di alto livello,  professionisti di analisi molecolare e di ecologia per esplorare nuovi mondi, Ipogei (Elaphomyces, Octavianias, Delastrias, Lepiotas e Entomolas) e Morchella.

 

 

  • Gabriel Moreno Horcajada       gabriel-moreno-1-copia

               Relatore al multicongresso 2017: Nuovi mixomiceti di interesse tassonomico, ecologico e corologico.

Cattedra di Botanica alla Facoltà di Biologia dell’Università di Alcalà de Henares.

Relatore di 9 tesine e 23 tesi di dottorato.

Ha all’attivo più di 150 pubblicazioni scientifiche in Spagna e più di 250 in riviste straniere. Il suo lavoro più conosciuto è “Guía de Omega de los hongos de la Península Ibérica”.

 

 

 

  • Luis Alberto Parra      foto-luis-parra-web

               Relatore al multicongresso 2017: Progressi nella tassonomia del genere Agaricus L. Con il supporto di tecniche molecolari.

Presidente e socio fondatore dell’ Associazione Micologica Arandina.

Relatore in 218 corsi e conferenze a tema micologico, principalmente in Spagna, Italia e Austria.

Coordinatore e membro del Comitato Scientifico consulente del Bollettino Micologico FAMCAL.

Autore dei seguenti libri:

PARRA, L.A. (2008 e 2013). Agaricus L. Allopsalliota Nauta & Bas Part. I y II. Fungi Europaei 1 y 1A. Edizioni Candusso. Alassio.

PARRA, L.A. (2003b). Bases corológicas de Flora Micológica Ibérica. Numeri 2070-2178. (Agaricus). Cuadernos de trabajo de Flora Micológica Ibérica 19. Consiglio Superiore di Ricerche Scientifiche/Giardino Botanico Reale. Madrid. 178 pagine.

PARRA, L.A. (2005b). Nomenclatural study of the genus Agaricus L. (Agaricales, Basidiomycotina) of the Iberian Peninsula and Balearic Islands. Cuadernos de trabajo de Flora Micológica Ibérica 21. Consiglio Superiore di Ricerche Scientifiche/Giardino Botanico Reale. Madrid. 104 pagine.

Autore o co-autore di 49 articoli su riviste nazionali ed internazionali principalmente relativi alla tassonomia e nomenclatura del genere Agaricus.

Collaboratore nell’elaborazione dei seguenti dati :

Hernández-Crespo, J.C. (2006). S I M I L, Sistema de Información Micológica Ibérica en Línea. Real Jardín Botánico de Madrid, C.S.I.C. Proyecto Flora Micológica Ibérica I-VI (1990-2008). Ministero dell’Educazione e della Scienza, Spagna. http://www.rjb.csic.es/fmi/sim.php

BIOSPHERE project, in a pilot entitled “Towards a (semi-)automated identification of European Agaricus species. http://wiki.pro-ibiosphere.eu

Membro del comitato dei funghi di OPTIMA (Organization for the Phyto-taxonomic Investigation of the Mediterranean Area).

 

 

 

  • André Bidaud  OLYMPUS DIGITAL CAMERA

                Relatore al multicongresso 2017: i Phegmacium (genere Cortinarius) in Quercus

Specialista nel genere Cortinarius, uno dei co-autori dell’ “Atlante dei cortinari” (attualmente 23 edizioni, 1 edizione speciale e una chiave di orientamento), insieme a  Patrick Reumaux e Pierre Moenne-Loccoz (deceduto), successivamente con Xavier Carteret, Guillaume Eyssartier  e Jean-Michel Bellanger.

L’edizione 24 verrà pubblicata del 2017 e chiuderà il ciclo cominciato nel 1990.

Ha collaborato insieme a Pierre Moenne-Loccoz al libro di Patrick Reumaux « Les russules rares et méconnues”.

Partecipa alla pubblicazione del « bollettino micologico e botanico Dauphiné-Savoie ». Bollettino di una confederazione di società micologiche di Auvergne-Rhone-Alpes.

 

 

 

  • Jean-Michel Bellanger   jmb1

                 Relatore al multicongresso 2017:  Di Cortinarius della sezioni Bicolor e Saturnini

Ricercatore al Centro di Ecologia Funzionale ed Evolutiva dell’Università di Monpellier.

Interesse in biodiversità, evoluzione ed ecologia dei macromiceti, con interesse particolare – ma non esclusivo – per Cortinarius.

Ha sviluppato insieme ai migliori micologi Europei, una tassonomia integrativa attraverso l’introduzione di studi micologici filogenetici.

Co autore dell’Atlante dei cortinari dal 2014. Co-fondatore e direttore tecnico del programma Mycoseq. https://www.researchgate.net/profile/Jean-Michel_Bellanger

 

  • Franck Richard    COR_1984.NEF

               Relatore al multicongresso 2017: Elementi di micologia in una grande isola mediterranea: Corsica. Professore di ricerca all’ Università di Montpellier.

Ha approfondito lo studio delle interazioni tra funghi e piante, con particolare interesse per la biodiversità mediterranea, la sua distribuzione e la sua dinamica, con particolare relazione al disturbo umano.

 

 

  • Boris Assyov   15536814_1322892344419345_497848360_o-copia

                Relatore al multicongresso 2017: Cosa realmente sappiamo sul Boletus in Europa? Proviamo a scoprire la diversità nascosta.

Ricercatore nell’Istituto di Biodiversità e Ricerca sugli Ecosistemi in Sofia (Bulgaria).

Ha studiato alla facoltà di Biologia dell’Università di Sofia “San Kliment Ohridski”, dove ha insegnato Botanica prima dell’ottenimento del dottorato in Micologia. I suoi studi di dottorato sono incentrati sulla diversità e l’importanza economica dei Boletus in Bulgaria.

Il suo maggiore interesse è la ricerca sulla diversità, la tassonomia e la nomenclatura dei Boletus in Europa.

Ulteriori interessi sono: produzione di funghi selvatici commestibili e la loro importanza economica, e la diversità comparativa dei funghi e delle piante vascolari nell’habitat boschivo. Ha pubblicato un elevato numero di articoli scientifici relativi a Boletus e Agaricus, così come guide divulgative sui funghi selvatici commestibili.

 

 

  • James Martin Trappe   jim-2013-copia

                  Relatore al multicongresso 2017: tartufi * nativi e tartufai nativi: la storia dei tartufi attorno al mondo

*tartufi = funghi ipogei.

Jim Trappe ha trovato un tartufo selvatico per la prima volta mentre stava effettuando delle ricerche sui funghi radicolari per il suo dottorato. Immediatamente dopo la tesi all’Università di Washington (Seattle) alla fine degli anni cinquanta,  si è convertito in un appassionato di tartufi e da allora ha dedicato la maggior parte delle sue ricerche all’ecologia e tassonomia dei tartufi. Ha raccolto tartufi in più di 25 paesi e nei 5 continenti e dal 1987 ogni anno anche in Australia, dove esiste la più grande diversità in tartufi naturali a livello mondiale.

Jim è autore o coautore di quasi 500 articoli scientifici e di 4 libri;  insieme ai suoi studenti e colleghi ha descritto e dato nome ad un nuovo ordine di funghi, due nuove famiglie, 40 nuovi generi e 175 nuove specie.

 

 

 

  • Efren Cazares-Gonzalez    efren-cazares-cantabria-2-copie

1 Oregon State University Department of Forest Ecosystems and Society.

               Relatore al multicongresso 2017: Ramaria Pacific Northwest degli Stati Uniti

Assistente Professore di Ricerca (Cortesia) a MycoRoots.

Consulente di Micologia del Dipartimento degli Ecosistemi Forestali e Società

E-mail: mycoroots@comcast.net

Educazione ed esperienza professionale

  1. percorso accademico
    Ph. D. 1992. Dipartimento di Botanica e Patologia Vegetale, Oregón State University, Corvallis, OR. Titolo di tesi: Funghi micorrizici e loro relazione con la successione di piante in habitat subalpini.
    Laurea in Biologia. 1984. Università Autonoma di Nuevo León, Monterrey, México.
    Titolo di tesi: Studio tassomonico ed ecolocigo dei funghi ipogei (Zigomiceti, Ascomiceti e Basidiomiceti) in alcune località dello stato di Coah, Dgo. Y N.L.
  2. Esperienza professionale

Dal 2007. Assistente Professore, Ricerche Superiori (Cortesia). Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’Oregon. Corvallis, OR.
1999- 2007. Assistente Professore, Ricerche Senior  Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’Oregon. Corvallis, OR.
Dal 2002. – Consulente in Micologia presso MycoRoots (Impresa privata).
1995-1999.  Ricercatore associato, Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’Oregon. Corvallis, OR.
(FTE: 1,0).
1994-1995. Professore Associato (cortesia), Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’Oregon. Corvallis, OR.
1993-1994. Professore associato. Università Autonoma di Tamaulipas, Tam., México.
1992-1995. Professore associato. Dipartimento di Biologia, Istituto Tecnologico di Cd. Victoria, Tamaulipas, México.
1988-1991. Assistente di Ricerca post-laurea. Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’ Oregon, Corvallis, Oregón. Dottore in Filosofia.
1986-1987. Assistente di Ricerca. Dipartimento di Scienze Forestali, Università Statale dell’ Oregon, Corvallis, Oregón.

1982-1984. Assistente insegnante in Micologia.  Dipartimento di Biologia, Università Autonoma di Nuevo León, Monterrey.

1 Corsi

Ricerca su funghi micorrizici e cenni sull’identificazione dei funghi. OSU 1997 – 2007

Patologia delle piante. Dipartimento di Agricoltura. U. Autonoma di Tamaulipas. Compact disc. Victoria. Tam. Mex. 1993-1994

MEtodi di ricerca. Introduzione alla microbiologia, ecologia generale, introduzione alla silvicoltura. Dipartimento di Biologia, Istituto tecnico di Cd. Victoria, Tamaulipas, Max. 1992-1994.

2 Più di30 articoli pubblicati su diverse riviste. Supporto in 12 studi di convenzione e contratto. Consulente per 9 progetti di ricerca.

 

  • Michael Loizides    Michael Loizides

              Relatore al multicongresso 2017: